GlowStone non è radioattiva, è atossica e può essere utilizzata con sicurezza in vari ambienti.

Carica

Una carica di 15-20 minuti alla luce solare o artificiale produce una capacità luminosa che supera le 12 ore. La luminosità e il tipo di sorgente luminosa che caricano le GlowStone influiscono sulla durata e sull’intensità della luce.

La luce solare diretta e indiretta è la migliore fonte di luce per ottenere una buona e duratura intensità luminosa delle GlowStone.

La luce nera è la seconda fonte di luce più efficiente per ricaricare le GlowStone. Con qualche secondo sotto la luce nera, la GlowStone ottiene un’intensità luminosa maggiore rispetto a quella ottenuta con 10 ore di carica con una lampadina a incandescenza. L’esperienza dimostra che la GlowStone raggiunge l’80% della sua capacità in pochi secondi sotto luce nera, ma richiede circa 15-20 minuti per caricarsi completamente.

Le lampadine fluorescenti emettono più luce ultravioletta, il che le rende più efficienti rispetto alle lampadine a incandescenza tradizionali. Una lampadina da 100 watt come fonte di carica usa solo 10 – 25 watt che caricano il pigmento. Come fonte di carica, una lampadina a luce nera da 60 watt supera di gran lunga la più potente luce bianca.

Luminosità e durata

La granulometria della GlowStone influisce sulla durata della luce e sul tempo di ricarica. I grani più grandi brillano più luminosi e più a lungo, ma richiedono più tempo per essere ricaricati. In linea di principio si può parlare di carica completa dopo un tempo di carica di 20 minuti, indipendentemente dalla granulometria, a condizione che sia stata eseguita da fonti luminose adeguate. L’intensità luminosa di GlowStone dipende dal colore della pietra. Il verde smeraldo ha una luminanza maggiore rispetto al turchese o all’azzurro.

La GlowStone ottiene il suo scopo per più di 20 anni in una matrice di cemento o resina epossidica.

Stabilità delle proprietà fisiche e chimiche

GlowStone funziona idealmente a temperature comprese tra -30ºC e +500ºC. È resistente all’esposizione elevata e/o prolungata alle radiazioni ultraviolette e non si decolora nemmeno sotto una lampada al mercurio da 300 watt per 1000 ore a 35 ºC – 40 ºC, con un’umidità dell’80%. GlowStone non è sensibile alla maggior parte dei prodotti chimici in commercio. Inoltre, non è sensibile alle condizioni climatiche estreme, come temperature elevate e sotto zero, né dall’umidità. Non si dilata né si restringe nel calcestruzzo o in altri materiali.

Chiudi il menu